[accedi]

De Luca Paolo

De Luca Paolo

Viviamo bene la vita, ne abbiamo una sola, con amore .

De Luca si può considerare un’artista ‘protosurrealista’, fine ed incisivo il tratto, ma beffardo.Si possono cercare le sue radici in Klee e penso soprattutto ai suoi paesaggi dei primi anni di ricerca del suo stile durante i suoi viaggi che ricordano l’opera “Istambul con moschea” del nostro pittore.per ciò che concerne il suo essere così naif  ricorda Rousseau ‘Il doganiere’ e  per l’attento e scientifico uso del colore sembra sia stato fortemente influenzato dalle teorie di Itten. La pittura di De Luca appare riesce a penetrare con uno sguardo nel più profondo dell’essere suo proprio ed in quello di tutto ciò che gli sta intorno, cioè entra nell’altro volto delle cose e di ogni realtà vivente. Dai suoi dipinti emerge un opera irreale affiorante da segrete solitudini, divenendo strumento di parole vive, saggiandone ogni possibilità dentro una sottile materia espressa.De Luca dipinge i suoi lavori in una materia pittorica respirante la magia dei suoi soggetti che nel loro esilio dall’universo divengono fiaba evocante sogni, miti, nostalgie irreali. I suoi paesaggi esprimono il vero senso del simbolo ed hanno una poetica liberata ed essenziale, composizione, colore, contrappunto ritmico.

 

Dott.ssa Federica Pasini